Toh…il grande scrittore è per la pedofilia, dov’è lo scandalo?

 

Gli scandali legati alla pedofilia scuotono sempre di più la Chiesa cattolica, fornendo
anche il pretesto per facili strumentalizzazioni anticlericali. Ma non tutti
gli anticlericali hanno bisogno di questo argomento per odiare la Chiesa, fra questi c’è
certamente Aldo Busi. Il noto scrittore e personaggio televisivo, orgogliosamente
gay e anticlericale, è un concorrente del reality
“L’Isola dei famosi”. Pare che abbia colto l’occasione per ribadire il suo
favore nei confronti della pedofilia, già espresso diverse volte.

L’esempio più facile da trovare è questo video di You Tube, dove Busi distingue fra una
pedofilia criminale e una pedofilia umana. Non li pubblico anche per il
linguaggio scabroso, chi se la sente di vederlo vada a questi link:

Parte 1

Parte 2

Beppe Bigazzi è stato sospeso per la famosa querelle dei gatti, questo signore
invece pontifica tutti i giorni in tv ed è uno dei venerati maestri dei
programmi di Maria de Filippi (con lezioni domenicali in cui i ragazzi
ascoltavano devotamente). Cos’è questa
paura del sesso?
Dov’è lo scandalo? Dove sono gli indignati blogger, i telegiornali, i giornali, le trasmissioni di approfondimento? Non sarà che la pedofilia diventa
brutta e cattiva solo quando la si trova nella Chiesa?

Non è mia intenzione stabilire un semplicistico collegamento
fra pedofilia e omosessualità. Però forse in certa cultura gay ci sono davvero,
a riguardo, degli aspetti un po’ inquietanti. Basti pensare a Mario Mieli,
altro scrittore che – secondo Wikipedia – fu fra i fondatori del movimento omosessuale
in Italia, che pure si lanciava in simili esternazioni. Pubblico alcuni
frammenti per rendere l’idea:

Tim Dean,
psicoanalista dell’Università di Buffalo, il quale ha redatto
l’appendice dell’edizione Feltrinelli di Elementi di critica omosessuale, afferma: «Nel processo politico
di ristrutturazione della società (…) Mieli non esita a includere nel suo
elenco di esperienze redentive la pedofilia, la
necrofilia
e la coprofagia»

I bambini, secondo
quello che sembra il pensiero di Mieli, possono però "liberarsi" e
trovare la realizzazione della loro "perversità poliforme" grazie
agli adulti consapevoli di quanto sopra asserito: «Noi checche rivoluzionarie
sappiamo vedere nel bambino non tanto l’Edipo, o il futuro Edipo, bensì l’essere umano potenzialmente libero.
Noi, sì, possiamo amare i bambini. Possiamo desiderarli eroticamente
rispondendo alla loro voglia di Eros, possiamo cogliere a viso e a braccia
aperte la sensualità inebriante che profondono, possiamo fare l’amore con loro.
Per questo la pederastia è tanto duramente condannata: essa rivolge messaggi
amorosi al bambino che la società invece, tramite la famiglia, traumatizza,
educastra, nega, calando sul
suo erotismo la griglia edipica»[1].

Wikipedia

Bisognerebbe approfondire questo “fare l’amore” ma sembra
proprio che non sia escluso il senso meno platonico dell’espressione. A Roma c’è
anche un circolo dedicato a lui, il Circolo
di cultura omosessuale Mario Mieli
che sarebbe anche l’associazione che
organizza i Gay Pride.

Niente da fare, se non c’è una tonaca di mezzo la pedofilia
non interessa. Quindi va bene anche l’apologia di reato in tv, purchè non sia
un prete. Si intende…

Annunci

26 Responses to Toh…il grande scrittore è per la pedofilia, dov’è lo scandalo?

  1. Daniela says:

    Guarda io più leggo certe panzanate più sn contenta di nn partecipare a certi discorsi persi…Niente da fare, se non c’è una tonaca di mezzo la pedofilia non interessa. Quindi va bene anche l’apologia di reato in tv, purchè non sia un prete. Si intende…Voce di popolo? No, non credo, solo un pensiero tuo.

  2. Roberta says:

    Ettore… mancano i link…..dico la verità… ho visto una volta Aldo Busi nel suo programma e mi sembrava una persona intelligente…. ma qui non bisogna più stupirsi di niente, il mondo fa sempre più schifo…..ciao…

  3. Angelo says:

    la pedofilia è da condannare sempre e comunque, aldo busi se afferma quello che tu dici è un pezzo di merda al pari dei preti pedofili, niente di meno niente di più.

  4. ღ Dolcemente Eterna ღ says:

    Condanno la pedofilia, poco importa chi sia il pedofilo. La condanna, non trovo nessuna scusa, mi fa schifo, mi fa venire il vomito, e sono per la castrazione chimica. Ecco sembrero’ estremista, per in questo caso lo sono. I bambini, non si toccano. Vergogna. Scusa il mio urlo Ettore. Un caro abbraccio.

  5. Ettore says:

    Daniela: E’ curioso lasciare un commento per dire che non si vuole commentare, e che non si commenta dopo che lo si è appena fatto. Se tu credi che sia scoppiato uno scandalo sulle affermazioni di Aldbo Busi, non hai che da dimostrarlo. Io vedo silenzio quasi assoluto.

  6. Ettore says:

    Roberta: Ma Aldo Busi è una persona intelligente e anche molto colta. Purtroppo questo non è sinonimo di bontà e bellezza. Per i link devi cliccare su "parte 1" e "parte 2", non funzionano?

  7. Ettore says:

    Angelo: D’accordo. Ma perchè la Chiesa è praticamente sinonimo di pedofilia mentre lo stesso non accade per la cultura moderna che accoglie ed esalta soggetti simili?

  8. Ettore says:

    Dolce Venere: Figurati, io sono d’accordo con te anche se bisogna andarci coi piedi di piombo. Un abbraccio anche a te.

  9. ღ Dolcemente Eterna ღ says:

    Ettore come si fa ad andare con i piedi di piombo con queste persone ? Perdono tutto, capisco tutto, ma l’immonda attrazione non la capisco, non riesco. E’ orribile. Non dovrebbe mai esistere. Allo stesso modo una donna non dovrebbe mai essere violentata.

  10. enza says:

    "perchè la Chiesa è praticamente sinonimo di pedofilia mentre lo stesso non accade per la cultura moderna………………………."Ettore rileggi vedrai che la risposta la trovi.Schifata dalla pedofilia, perdono per chi non sa cosa dice ma sdegno per chi si arrampica sugli specchi per non assumersi la responsabilità di fronte a certe cose.Chi nasconde certe cose o le copre o addirittura non prende provvedimenti è peggiore di chi le fa, a casa mia.Sorry ma non fare post di questo genere se non vuoi queste risposte.Cosa stai cercando di dire, che se sono normali nella società certe cose dovrebbero essere considerate normali anche nella chiesa?Schifo schifo schifo vergogna vergogna vergogna………..veramente non ti si può leggere a volte!!!

  11. Miriam says:

    Ma nooooo Enza!!!! Come sei "prevenuta"!! ;DEttore sta solo dicendo che la "povera Chiesa Cattolica A.r. " nella sua indescrivibile integrità morale e sociale e VITTIMA di un errata immagine che la stampa e i media fanno trapelare dai giornali e dalla TV……..poverina la chiesaaaaa !Ma come si permettono!!! Che vuoi che sia se nel "luogo in assoluto" in cui ci si aspetta di essere accolti,sicuri e protetti ci si trova di fronte a tonache immonde e depravate….del resto nella società non fa tanto scalpore perchè dovrebbe farlo nella Chiesaaaa?? Ma per favore…..lo schifo è schifo , è lo è 2 volte tanto da chi ti pubblicizza il contrario!!!

  12. letizia says:

    Aldo Busi si stà arrampicando davvero sugli specchi, giustificando una sua perversione sessuale…"Beppe Bigazzi è stato sospeso per la famosa querela dei gatti, questo signore invece pontifica tutti i giorni in tv ed è uno dei venerati maestri dei programmi di Maria de Filippi (con lezioni domenicali in cui i ragazzi ascoltavano devotamente)." <—(me lo chiedo anche io)… La puntata in quel video, risale al 1996…sono passati 14 anni dalla sua "ORGOGLIOSA rivelazione" e nessuno lo ha buttato fuori a calci dalle reti tv?? Beppe Bigazzi è stato querelato e lui ancora va in giro, Beppe Grillo non si vede più in televisione e lui ancora è lì…scusate, ma mi viene da pensare a questo punto, che la tv è così piena di pedofili che è questo il vero motivo del perché vada ancora beato e tranquillo in giro per canali televisivi…qui non c’entra nulla il fatto di essere preti o gay..qui entra in ballo solo ed esclusivamente AFFERMARE e per di più, CON FIEREZZA, l’essere pedofilo,come ha appena fatto nei video questo "letterato"…

  13. letizia says:

    è ovvio che la chiesa e i preti facciano più scalpore,dovresti saperlo oramai Ettore ;-)…Per il credente, il prete è visto come un suo personale padre spirituale,una guida,un uomo che non può commettere errori (soprattutto di quest tipo) in quanto tale, ed è abominevole e traumatizzante vedere persone che" predicano bene" poi fanno tutto il contrario di ciò che dicono..ma alla gente gli è sfuggito un particolare : sono esseri umani come lo è Busi (non per questo giustificabili si intende),non divini e perfetti, e questo cosa deve farci capire?che la perversione è presente in tutto il genere umano purtroppo…

  14. Giovy says:

    La vergogna sta nel soffermarsi sulla piu’ o meno gravita’ della pedofilia, preti, non preti cambia qualcosa?Io invece sono schifata dal discorso di Busi, che per quanto intelligente(?)vuole far passare per normale e naturale quello che naturale non e’.Il sesso tra bambini e adulti e’ sempre sbagliato, e’ assurdo voler far passare un pedofilo per una persona che ama i bambini e che fa sesso con lui solo per appagare il desiderio del piccolo..no !il pedofilo e’ una persona mentalmente disturbata che sfrutta sessualmente il bambino per il proprio piacere.,che fa leva sulla vergogna per plagiare il suo silenzio. Il bisogno di conoscere il proprio corpo, di praticare l’ autoerotismo e’ un esigenza naturale che ogni essere umano vive nella sua infanzia e pre-adolescenza e sfido chiunque a dire il contrario,che se non disturbata tassativamente e duramente dai genitori e’ vissuta positivamente , una fase che col tempo scompare perche’ sostituita da altri piaceri di coppia, ma la pedofilia resta pedofilia, con o senza il consenso del bambino, perche’ tutto quello che si vive nell’infanzia si ripercuote nell’eta’ adulta, nella sfera emotiva e sociale, c’e’ poco da fare.E’ questo che si deve denunciare Ettore, hai fatto tanti post sull’eutanasia , su questa cultura della morte che dilaga, ecco il passo tra abusi su minori e “pedofilia dolce “e’ breve.

  15. Roberta says:

    ops … credevo di dover cliccare su indirizzi internet… ho visto adesso… me li guardo stasera a casa però, adesso non posso…

  16. Danilo says:

    Che schifo!!!!! Vergogna.

  17. Angelo says:

    X ettoreLa chiesa non è sinonimo di pedofilia, ci mancherebbe, ma tuttavia da essa ci si aspetta un comportamento al di sopra delle umane debolezze e quindi restiamo doppiamente sdegnati, in una scala di valori negati, un prete che abusa sessualmente di un bimbo per me è più grave di un pedofilo qualsiasi, fermo restando che li stroncherei entrambi senza pietà…. quello che disturba nella chiesa piu che i pedofili è il tentativo delle gerarchie di coprire i reati commessi con una ipocrisia che sfiora e a volte supera la collusione col reo. ciao

  18. Daniela says:

    Ettore:La mia era solo una considerazione rivolta alla tua plateale frase:Niente da fare, se non c’è una tonaca di mezzo la pedofilia non interessa. Quindi va bene anche l’apologia di reato in tv, purchè non sia un prete. Si intende…La pedofilia fa schifo a prescindere.

  19. Silvia says:

    La maggior parte dei commenti conferma ciò che tu hai affermato nell’intervento… peccato.

  20. Jole says:

    Silviami hai letta nel pensiero……ciao

  21. Ettore says:

    Grazie di cuore a chi legge i miei post senza malizia. E grazie anche a chi invece legge con malizia, c’è bisogno anche di voi. Cmq io sono il primo a dire che un abuso fatto da un sacerdote è anche più grave, ed è vero anche che alcuni nella Chiesa hanno coperto questi fatti. Quello che io volevo sottolineare è che la stessa cultura che condanna la Chiesa per lo scandalo della pedofilia è quella stessa che si nutre della perversione sessuale fino a credere che esista una pedofilia non criminale. E che nelle sue schiere accoglie e beatifica pedofili e pederasti, non è solo che non facciano scandalo. Non è solo una denuncia di ipocrisia, è un problema molto più grave perchè la pedofilia da una parte la si condanna (soprattutto quando fa comodo) ma dall’altro piano piano rischia di entrare anche nella mentalità comune come qualcosa di non sbagliato a priori. Paradossalmente anche la pedofilia può essere ben impacchettata con libertà e laicità, per questo in Olanda c’è già il partito dei pedofili. Perchè ormai ad ogni richiesta corrisponde un diritto. Questo è tutto, e scusate se è poco.

  22. BRIGIDA says:

    Pedofilia?è uno schifo,da qualunque punto di vista,vergognosa sozzura di menti malate.Ciao

  23. Roberta says:

    ho visto i 2 video…. ma che idiotaaaaaaa!!!!!

  24. Angelo says:

    ho visto i video anche io, questo è scemo davvero.

  25. margheritarimi says:

    Esistono le scienze mediche e psichiatriche che dimostrano, con l’evidenza dei fatti, i danni causati al bambino dagli atti e abusi sessuali degli adulti. Il resto è una vergogna!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: