Buone notizie dall’UAAR

 

Finalmente l’UAAR ha attivato una forma di moderazione dei
commenti. Forse adesso diverrà un sito leggibile. Senza più trovare insulti al
Dalai Lama ed esultanze per la morte dei missionari e dei cristiani
perseguitati in generale, verrebbe da pensare. Tale Fausto Sanna, a nome della moderazione del blog,
scrive orgogliosamente così:

I commenti di “chicchi” sono stati cancellati.

Vi invitiamo a riconoscere e ignorare gli interventi
di coloro che entrano nel blog con il solo intento di disturbare e provocare:
verranno presto cancellati.

Vi ricordiamo, inoltre, che per mettervi in contatto
con i moderatori potete scrivere a moderazioneblog@uaar.it
.

Grazie e buona discussione!

E che cosa avrà mai scritto “chicchì” di così terribile? Addirittura
peggio dei festeggiamenti per la suora arsa viva in India? Purtroppo non ho
fatto in tempo a leggere il commento, ma c’è un tale più sotto – con la firma di
Onesto presuntuoso – che ingenuamente ne riporta alcuni passaggi nell’atto di
rispondere. Per cui il commento doveva essere di questo tenore:

”la credenza della Sindone non è stata mai verità di fede
nella Chiesa cattolica”

”Secondo punto è stata la Chiesa stessa, attraverso il Card. Ballestrero a
chiesere l’indagine citata.”

”molti scienziati hanno avanzato seri dubbi sulle
conclusioni affrettate dell’indagine stessa”

”Ma allora perchè milioni di atei sono sfilati ( alcuni
poveretti ancora lo fanno) di fronte alla lercia mummia di Lenin ( per alcuni
anni, prima che fosse rimossa, anche di fronte a quelkla di Stalin) fondatore
di una dittatura crinimale?”

”è meglio fare una sindone con il volto della Hack, così fra
quattromila anni la ritroveranno e diranno che è la prova dell’esistenza dei
dinosauri!”

In sostanza ha osato dissentire dal post
ridicolmente intitolato Svelato il mistero
della Sindone
. Oppure l’UAAR è stato infastidita da quel riferimento alla
controporte religiosa dell’ateismo sovietico. Aveva ragione Guareschi a dire
“non parlare di Stalin in casa del destalinizzato”. D’altra parte ha ragione
anche l’UAAR a voler tutelare i suoi creduli lettori da ogni contatto col mondo
esterno, una ventata di aria fresca potrebbe risvegliare qualche cervello
atrofizzato di troppo.

Annunci

12 Responses to Buone notizie dall’UAAR

  1. Zel says:

    Ettore… ettore… ettore… dai le solite notizie parziali e faziose!Se fossi una perosna corretta, avresti riportato anche il commento di Giuseppe Recanati (l’ottavo dall’alto) che riporta il motivo della censura di chicchì: "Come CHICCHI qui sopra, il quale nell’occasione sfoggia non solo la sua miseria intellettuale ma anche una gratuita volgarità all’indirizzo della professoressa Hack." … ma tu, ettore ettore ettore, stranamente non l’hai nemmeno "notato"… come sempre, fai la faccia da pesce lesso e fai finta di non capire.. hehehe!

  2. Ettore says:

    ”è meglio fare una sindone con il volto della Hack, così fra quattromila anni la ritroveranno e diranno che è la prova dell’esistenza dei dinosauri!”L’ho notata eccome, infatti sta nel post. E questa sarebbe una gratuita volgarità? Allora siete più iper-sensibili degli islamici quando gli toccano Maometto. A me sembra una battuta piuttosto innocente, di sicuro niente in confronto a quanto dicono del Papa e del Dalai Lama. Quelle non sono gratuite volgarità, sono libertà di espressione. Purchè non tocchino un ateo, si intende…

  3. Zel says:

    Eh no! Hai notato quello che volevi notare… vale a dire che UNO dei commenti riporta una frase parziale di un commento che riporta una frase di tal chicchì, ma non hai notato che un ALTRO commentatore riporta un’altra informazione, cioè che tal chicchì è stato estremamente volgare con la Hack.TU hai immaginato, credo, che le due cose coincidessero, ma noto che nel commento del tuo Onesto presuntuoso non c’è alcuna VOLGARITA’… ergo, o uno dei due commenti degli atei è falso, oppure, cosa che si evince anche da un terzo commentatore, che dice chiaramente che chicchì ha scritto più di un commento provocatore, e cosa che si evince anche dal messaggio del moderatore che parla di "commenti" (PLURALE) e non di un solo commento, tu hai erroneamente che i messaggi di tal chicchì fossero uno solo e che il signor Recanati non conosca il significato delal parola "volgarità" nella lingua italiana.Appurato dal commento stesso del moderatore che i commenti erano sicuramente più di uno, la volgarità per cui è stato cancellato chicchì dalla discussione potrebbe essere verosimilmente contenuta in un altro dei commenti cancellati.Ma tu, come sempre ettore, vedi solo quel che ti fa comodo.

  4. Ettore says:

    Quante sciocchezze. Che i commenti siano uno o più non ha nessuna importanza, il nostro amico Onesto può aver ben preso gli spezzoni dai vari commenti. Non fa alcuna differenza. La provocazione non è stata solo quella sulla Hack, ci sono anche le altre come la mummia di Lenin alla quale infatti altri atei rispondono. Infatti il moderatore non parla di una provocazione specifica nè di insulti o volgarità ma di un atteggiamento generale di chicchi che ha "il solo intento di disturbare e provocare".Impara a fare un pò di critica delle fonti. Abbiamo – oltre al moderatore – solo due fonti, l’onesto e il Recanati. Il secondo esprime solo una valutazione non verificabile, il primo riporta un virgolettato. Siccome il post parla di Sindone e non della Hack, è oltremodo verosimile che il Recanati e l’onesto parlino della stessa ed unica cosa. Ulteriori riferimenti alla povera Hack sarebbero fuoricontesto, leggendo le poche tracce che sono rimaste quella sulla Hack sembra solo una battuta estemporanea. Quindi sì, con ogni probabilità il signor Recanati non conosce il significato della parola "volgarità" che infatti solo lui ha rilevato.E cmq anche se così non fosse (per assurdo), resta il fatto che l’UAAr ritiene censurabili solo gli insulti ai danni degli atei, non quelli contro il Dalai Lama.

  5. Zel says:

    Quindi il fatto che più utenti (due) dicano che i commenti erano più di uno ("confermato" da una sola fonte, contro due) non vale niente? Soprattutto se una delle due fonti è un moderatore (quindi, fonte più attendibile di un utente)?Ah bene… terrò presente… haahahahaha!

  6. Ettore says:

    Più commenti non vuol dire che parlassero tutti della Hack. Anzi, non lo dicono proprio nemmeno loro. Parlano solo dei commenti in generale, tu continui a fantasticare sulle motivazioni del moderatore che non sono quelle da lui espresse.

  7. Zel says:

    Come no Ettore… da bravo storico, sai benissimo che si deve tenere conto sulo della fonte che più piace (sopratutto se permette di far polemica) e non dei dati complessivi evincibili da più fonti!Buon lavoro! Come sempre!

  8. Ettore says:

    Grazie! Sempre meglio di mettere in bocca alle fonti quello che non dicono, come la volgarità e gli insulti di cui purtroppo il moderatore (ma non era la fonte più attendibile?) non parla. Eh, quanti salti mortali per difendere la propria religione…

  9. Zel says:

    Ettore: hai 3 fonti.Prima: dice che ci sono stati più commentiSeconda: dice che uno dei commenti conteneva volgarità contro la HackTerza: riporta una frase poco rispettosa ma non volgare contro la HackLa MIA conclusione: è verosimile che la terza fonte riporti solo una frase di uno dei commenti, ed è verosimile che negli altri commenti che c’erano ci fossero altri insulti (—> integro più fonti, che, a ben leggere, non si escludono a vicenda ma si sostengono).La TUA conclusione: la prima fonte e la seconda non valgono un cazzo e non le prendi in considerazione. L’unica valida è la terza che non riporta alcun insulto e quindi per te il moderatore è una merda che cancella un solo commento di un povero innocente perchè lo ha infastidito.

  10. Ettore says:

    Moderatore: I commenti di “chicchi” sono stati cancellati. Vi invitiamo a riconoscere e ignorare gli interventi di coloro che entrano nel blog con il solo intento di disturbare e provocare: verranno presto cancellati. Vi ricordiamo, inoltre, che per mettervi in contatto con i moderatori potete scrivere a moderazioneblog@uaar.it .Sintesi: Chicchì ha postato più commenti, bene. Cancellati. Perchè? Perchè provocatori. Si parla di insulti? No. Si parla della Hack? No. Recanati: Come CHICCHI qui sopra, il quale nell’occasione sfoggia non solo la sua miseria intellettuale ma anche UNA gratuita volgarità all’indirizzo della professoressa Hack.Sintesi: Lamentela per la presunta volgarità sulla Hack. Quale sarebbe questa volgarità? Mistero. Sarà questo il motivo della cancellazione? No, il moderatore non ne parla. Parla di provocazioni che sicuramente non è solo quella sulla Hack, anzi la "lercia mummia di Lenin" metà di pellegrinaggio degli atei lo è molto di più.Onesto presuntuoso: Riporta vari frammenti dei commenti di Chicchi che parlano per il novantanove per cento della Sindone, non di quanto sono buoni o cattivi gli atei. Difficilmente può essere una coincidenza. Conclusione logica: I commenti di Chicchi sono stai cancellati. Motivazione ufficiale: è un provocatore, ma non un dileggiatore (perchè il moderatore avrebbe dovuto ometterlo?). Recanati si lamenta di una frecciata sulla Hack. L’unica che ci sia pervenuta è fortunosamente sopravvisuta e risulta essere una semplice battuta. Non c’è nulla, e ribadisco nulla, che faccia pensare ad ulteriori uscite sulla Hack visto che l’argomento è un altro.Quindi, tutte e tre le fonti parlano della stessa cosa. Tutte e tre sono contrarie a Chicchi. Solo una parla di volgarità, mentre il moderatore parla solo di provocazione e l’Onesto addirittura riporta quella che è con ogni probabilità la frase che ha urtato il signor Recanati che non gradisce l’ironia sulla longevità della signora Hack.Tua conclusione: La frase sulla Hack riferita da Recanati non può essere quella riportata dall’onesto, perchè Recanati è infallibile e perchè i commenti di Chicchi non sono uno solo (e quindi??). Quindi siccome ci sono più commenti, ne consegue che non abbia parlato della Hack una volta sola (??). I commenti sono stati cancellati per la volgarità contro la Hack, anche se di volgarità il censore stesso non parla. Ma solo il signor Recanati che va creduto anche se tra le tre fonti è la meno attendibile (almeno l’onesto riporta un virgolettato che non aveva nessun interesse a inventare, mentre il moderatore è l’autore dell’operazione).

  11. Zel says:

    Ettore: almeno hai iniziato ad ammettere che i commenti erano più di uno, visto che fino a ieri per te era uno e uno solo, in quanto il tuo onesto presuntuoso era l’equivalente vivente della parola di dio!!!E poi fai la predica a me?! Ma per favore… hahahaha! Fantastico, come sempre!

  12. Ettore says:

    Grazie, grazie. Non ti faccio la predica, se non la vuoi. Però chiedo scusa per l’intelligenza dei miei commenti, questo te lo devo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: