Preti pedofili: verità e bugie

 

Quello dei preti pedofili è uno scandalo da condannare senza riserve. Eppure, come se il fatto in se non fosse già abbastanza grave, in rete circolano articoli diffamatori nei confronti dell’atteggiamento assunto dalla Chiesa. Non ci si ferma davanti a nulla, nemmeno alla manipolazione dei documenti. È una campagna fatta di equivoci creati ad arte, come le costanti confusioni fra processo civile e processo canonico, fra segretezza delle indagini e complicità. È così che il prete indagato diventa praticamente colpevole fino a prova contraria, una demonizzazione che ha già fatto vittime anche in Italia. Il famigerato documentario della Bbc è solo la punta dell’iceberg, anche se universalmente confutato nella sua faziosità e disinformazione, le sue accuse continuano a proliferare in maniera esponenziale. È il tentativo disperato di far apparire la Chiesa come il “ricettacolo di ogni nequizia umana” (secondo un’espressione di Paolo Villaggio) volta a coprire e insabbiare tutto. Chissà perché però, allora, c’è bisognodi mettere in giro un documentario disastroso come quello della Bbc, mandato in prima serata da Santoro come una sorta di novello Protocollo dei Savi di Sion. Con questo non si vuole negare la realtà dei preti pedofili né la cattiva gestione del fenomeno da parte delle gerarchie americane, ma questo non autorizza le facili generalizzazioni e strumentalizzazioni. Presentiamo, quindi, un po’ di materiale allo scopo di agevolare il non facile discernimento fra verità e bugie di un caso che resta comunque doloroso ma che funge da monito per il futuro. Abbiamo selezionato dieci articoli:

 

1- Molto rumore per nulla. Il Papa, la pedofilia e il documentario "Sex Crimes and the Vatican"

2- Preti pedofili, Santoro ci ha aiutato a capire?

3- Preti pedofili: spazzatura contro il Papa

4- Il documentario sui preti pedofili: tante bugie sul caso O’Grady

5- Quanti sono i preti "pedofili"?

6- False accuse al Papa: parla il canonista Drigani

7- Santoro invita e poi "disinvita" Introvigne

8- Video BBC: la durezza di Ratzinger, spesso accusato di mancanza di garantismo

9- Oddifreddi non molla la presa sui preti pedofili

10- Chiesa e pedofilia: la verità, senza timori

11- Toh…il grande scrittore è per la pedofilia, dov’è lo scandalo?

12- Per l’UAAR ci sono 200.000 preti pedofili

13- Preti pedofili: un panico morale

14- La chiesa resiste sulla pedofilia e s’interroga sul celibato

15- Il teologo e psichiatra tedesco ci dice cose sagge sulla pedofilia tra i preti

16- Pedofilia: il Vaticano sembra il solo a fare notizia

Annunci

100 Responses to Preti pedofili: verità e bugie

  1. Marco says:

    E poi Davide finiscila di usare la teoria, te l’ho detto dall’inizio. quello che succede nella realtà è l’esatto opposto. Vedi, diocesi di Agrigento.

  2. Daniela says:

    Ok mi autobanno anke io , Danilo andiamo a prenderci un gelato?Ragazzi rilassatevi.Cmq dicevo nel commento cancellato che kiudo con questo post ,perchè tanto è inutile ,vengo ignorata dalla platea, me nè farò una ragione.

  3. Ettore says:

    Forse dovresti vedere anche quello che succede nella diocesi di Parma, col caso Dessi.

  4. Marco says:

    Ettore su, non diventare come qualcuno di mia vecchia conoscenza che si è ridotto a non dare più la possibilità a nessuno di commentare i propri post chiudendo ogni possibile dialogo.

  5. Ettore says:

    Daniela, è una tua scelta. Io ti ho risposto, tu hai scritto un altro commento senza darmi il tempo di rispondere e ti lamenti di essere ignorata. Evidentememente dispiace più a me che a te. Addio.

  6. Giovy says:

    Ettore mi sono sentita a disagio con le tue parole verso Danilo, io non so’ i vostri precedenti ma questa reazione mi sembra un po’ esagerata.

  7. Ettore says:

    Chiudo il dialogo solo con i fanatici, avrei dovuto farlo molto tempo prima.

  8. Zel says:

    Davide: temo tu sia un gran ingenuo.Ecco la storia del signor Mario Pezzotti:http://massimilianofrassi.splinder.com/tag/mario+pezzottiRiassumendo il link:Il sig. Mario Pezzotti, prete, è stato CONDANNATO per pedofilia nel 1993 negli Stati Uniti e constretto a pagare 170mila dollari alle vittime (14 accertate).Qui la foto del foglio di condanna: http://files.splinder.com/b32c5225c1c2b2dfa7805144393493e8.jpeg La Chiesa Cattolica di Roma, dopo che il prete pedofilo ebbe scontato la pena, invece di scomunicarlo o "spretarlo" che ne ha fatto?Lo ha mandato missionario in Amazzonia a lavorare con i BAMBINI del terzo mondo.Ecco qui la foto recente del pedofilo (il vecchio a sinistra) che sorride beato a una bella bambina di 5 o 6 anni: http://files.splinder.com/24132483d2c409600d1e02abf3d62d68.jpegOvviamente è UNO delle migliaia di casi successi (basta andare su google e digitare Prete Pedofilo Trasferito per avere migliaia di link a casi, alcuni bufale, altri documentati in ogni singolo passaggio).

  9. Daniela says:

    Ettore non parlavo con te.Se lo avessi capito avresti risparmiato inchiostro.Ti consiglio di calmarti, è inutile fare il finto buonista e uscirsene con la frase ADDIO, questo Enzuccia mia lo chiamerebbe "esamino".

  10. Marco says:

    E quindi Ettore? Cosa dovrei dire sul caso di Dessi? Devo sottolineare il fatto che la chiesa abbia fatto il proprio dovere nell’aprire l’inchiesta? Da quando in qua si denuncia la legalità e l’onestà???

  11. Giovy says:

    Daniela se ti riferisci a me non volevo certo ignorarti…. molto umilmente ti dico che non so risponderti al perche’ il papa non rinuncia alla sua immunita’ ma penso che immunita’ non significa certo impeccabilita’ almeno e’ quello che personalmete penso….poi mi chiedo cosa cambierebbe di cio’ che pensate….Cmq lascio la risposta a chi ne sa piu’ di me, il mio limite e’ questo……pace!

  12. Daniela says:

    Mi è stato chiesto di prendere le distanze da ciò che dice Danilo.Io non prendo distanze da nessuno, la parola FONDAMENTALISTA, me la tengo incollata da 1 anno e mezzo, e nessuno mi ha mai difesa, ciò non toglie che penso sia un parolone dettato dal nervosismo.Per il resto tutti sanno cosa penso dell’ istituzione cattolica e non è un segreto, con questo non vuol dire che io pensi che i cattolici siamo persone da tener lontane come se avessero la lebbra.Io prendo in considerazione quello che dice la parola di DIO e quella mi dice il contrario dei Dogmi.Cito queste cose per chiarire la mia posizione.Un saluto.

  13. Daniela says:

    c’è un con in + …scusate.

  14. Davide says:

    Daniela: Tu scrivi: «Io vengo ignorata e me nè farò una ragione.» – il fatto è che mentre si discute di un argomento (Stato Italiano, Codice Penale, Diritto Canonico, Tribunale Ecclesiastico e via dicendo) non puoi pretendere che al contempo si discuta anche di altro argomento vastissimo.Ad ogni modo: premesso che non conosco la legislazione di ogni singolo stato statunitense:1) Per la comune giurisprudenza non si può considerare perseguibile chi, dietro mandato di un superiore diretto, compila una norma morale o di diritto interno che non sia palesemente illegittima ( e la "De delictis gravioribus" introduce *oggettivamente* una più stretta vigilanza della Congregazione per la Dottrina della Fede ) ;2) Del fatto risponde in sede penale il superiore diretto che l’ha promulgata se tale atto interno ha OGGETTIVAMENTE provocato o incoraggiato reati – ossia GIOVANNI PAOLO II (o se preferisci Karol Wojtyła) ;3) In un procedimento CIVILE la responsabilità non è capitaria come in un processo penale; a rappresentare lo Stato Vaticano – o la Chiesa in quanto Istituzione – può essere delegato CHIUNQUE ne abbia i titoli, vale a dire qualsiasi mebro del clero; 4) Lo stesso Benedetto XVI ( o Joseph Ratzinger se preferisci ) era già stato citato in giudizio a seguito dell’imputazione di Juan Carlos Patino-Arango ma il diritto penale è capitario ( ossia ognuno risponde degli atti che ha compiuto ) ; * * *In definitiva, si conclude che:I) Il Pontefice attuale, all’epoca dei fatti cardinale, sarebbe comunque scriminato (in ambito penale) dal fatto di aver agito su mandato di un superiore legittimo ;II) Il Pontefice sarebbe già ulteriormente scriminato dal fatto che il documento promulgato *oggettivamente* introduce un regime sanzionatorio PIÙ SEVERO rispetto al precedente ;III) La "De delictis gravioribus" è un atto interno della Chiesa che ha valore di NORMA GIURIDICA INTERNA volta alla punizione – nei limiti della potestà ecclesiastica – dei colpevoli dei delitti più gravi ;IV) Responsabile penalmente di eventuale illecito penale sarebbe casomai GIOVANNI PAOLO II ;V) Responsabile civile in qualità di rappresentante può essere qualsiasi rappresentante della Chiesa (come Istitzione) o dello Stato Vaticano ;* * *Si deduce quindi che l’attuale Pontefice a) Non possa materialmente prsentarsi a rispondere personalmente di eventuali illeciti anche penali di un sacerdote, fosse anche solo un’accusa di furto, si creerebbe un precedente per cui il Pontefce diviene responsabile di TUTTI i reati (accertati o in via di accertamento) imputati a sacerdoti – e sappiamo che la giurisprudenza statunitense tiene conto dei precedenti (quella italiana NO) ;b) Abbia preferito non presentarsi per non scatenare una persecuzione mediatica contro i Cattolici (già ampiamente iniziata) ed una loro discriminazione (ricordiamo che in Italia, per effetto del recepimento di normative europee, la discriminazione razziale, etnica e religiosa è punita dalla legge 654 / 1975 )c) Abbia tentato di agire, tramite i rappresentanti della Chiesa come Istituzione, come in qualsiasi procedimento CIVILE ;d) Non si sia piegato al ricatto morale dell’avvocato che in questo caso avrebbe potuto ottenere il giusto – ricordiamo ancora che si tratta di una causa CIVILE – da un qualsiasi rappresentante ed invece ha voluto citare espressamente il Pontefice, contro ogni logica, per avere magiore visibilità ;e) Abbia dimostrato maggiore saggezza di chi, di fronte a questi crimini, che CI SONO e nessuno lo nasconde, cerca il sensazionalismo, non la giustizia ;Davide

  15. Angelo says:

    x Davide>>>Ma ripeto sempre il solito esempio: se un Carabiniere dovesse commettere un reato la mia stima per l’Arma non muterebbe d una virgola.>>>E se l’arma coprisse le malefatte del carabiniere magari spostandolo di caserma senza metterlo in condizione di non nuocere, la tua stima sarebbe la stessa? La mia no.

  16. Marco says:

    E’ quello che ho detto io Angelo sotto, ma davide i miei commenti a volte li ignora.

  17. Ettore says:

    Marco, è solo per avere un quadro più completo. Il caso Pezzotti è molto grave se le cose stanno davvero così, però questo signore è stato purtroppo missionario per molti anni, vorrei avere garanzia ad alti livelli sulla data di quella foto (tutte le fonti che ho trovato si rifanno essenzialmente solo a quella riportata da Zel). Evidentemente la pulizia non è ancora completa, e io sono disposto a fare la mia parte. Dico solo di non fare di tutta un’erba un fascio.

  18. Daniela says:

    Il Pontefice attuale, all’epoca dei fatti cardinale, sarebbe comunque scriminato (in ambito penale) dal fatto di aver agito su mandato di un superiore legittimo ; ????Mai letta tale fesseria…. ma scusa e che vuol dire? Mi dicono di uccidere e lo faccio perchè me lo ordina il superiore? E la mia coscienza dov’era? A pranzo con gli amici?Per non parlare di quello che scrivi del Papa precedente…… (VICARIO DI CRISTO) Cmq a parte la polemica che mi scoccia alquanto perchè come dicevo ieri, quel che è fatto è fatto e ormai le vittime ci sono, io non riesco a vedere in tutto questo nnt di buono, ma c’è uno più grande di me che vede e giudica.

  19. Daniela says:

    Parla un religioso del caso Provolo http://espresso.repubblica.it/dettaglio/io-fratel-pedofilo/2082940/8 ……….. troviamo la via d’uscita pure a questo ,così faremo " la catena", finchè non esauriamo i link .

  20. Davide says:

    Daniela: tu scrivi: «Il Pontefice attuale, all’epoca dei fatti cardinale, sarebbe comunque scriminato (in ambito penale) dal fatto di aver agito su mandato di un superiore legittimo ; ????» Sì, se l’ordine impartito NON ERA PALESEMENTE ILLEGITIMO – e non lo era. Infatti, procedendo per analogia con quanto sancito dall’ordinamento penale italiano ( Art. 51 CP ) degli effetti degli ordini impartiti risponde il superiore legittimo. Ed ho precisato: «Per la comune giurisprudenza».Scrivi inoltre: « Mi dicono di uccidere e lo faccio perchè me lo ordina il superiore?» NO. Infatti ho scritto: chi esegue un ordine CHE NON SIA PALESEMENTE ILLEGITTIMO. Altrimenti ne risponde (ovviamente) comunque.Definisci «fesseria» una legge dello Stato Italiano? Assumitene le responsabilità.DavideDella norma interna sarebbe comunque responsabile, nel bene o nel male, Giovanni Paolo II.

  21. Davide says:

    Angelo: scrivi: «>>>Ma ripeto sempre il solito esempio: se un Carabiniere dovesse commettere un reato la mia stima per l’Arma non muterebbe d una virgola.>>>E se l’arma coprisse le malefatte del carabiniere magari spostandolo di caserma senza metterlo in condizione di non nuocere, la tua stima sarebbe la stessa? La mia no.» Su questo siamo d’accordo. Non confondere però un a precisa volontà dell’Arma o di qualsiasi altra Istituzione con la mala gestione di casi in cui non si è saputo (o talvolta voluto, perché no) agire con la dovuta determinazione.Certamente la Chiesa deve applicare il rigore necessario!Su questo siamo d’accordissimo!Un saluto!Davide

  22. Davide says:

    Marco: Davide non ignora i tuoi commenti, semplicemente non ha il tempo materiale per leggere, ponderare e rispondere a tutti… Se non ti ho risposto mi spiace, spero di averlo fatto ora con la mia risposta ad Angelo.DG

  23. Zel says:

    Ettore: la foto segue il suo trasferimento in amazzonia, che è datato da una sua stessa lettera al settembre 2008 e che puoi visionare su questo link: http://www.saverianibrescia.com/missionari_saveriani.php?centro_missionario=archivio_rivista&rivista=2008-08&id_r=38&sezione=i_missionari_scrivono&articolo=padre_mario_pezzotti_dallamazzonia&id_a=1157E‘ il sito dei missionari per cui lui è in "missione".La sua prossima "missione" in amazzonia, da bravo pedofilo… ah, no, sacerdote.. scusate il lapsus, era stata annunciata già nell’Aprile 2008 dal bollettino brasciano sulle missioni a pagina 16 di questo link in pdf http://www.cmdbrescia.it/kiremba/2008_04.pdf dove segue una bella intervista al santo missionario: definisce la sua condanna perpedofilia (di cui si dimentica di parlare) come "5 anni di standby in italia"e poi racconta la sua santa vita, dimenticandosi di quei 14 bambini che ha stuprato per anni negli Stati Uniti, di cui parla solo per ricordare commosso l’inizio del suo sacerdozio. A pagina 17 prosegue con altre toccanti foto in cui ha in braccio dei bamini (mi chiedo se ha abusato anche di quei faccini sorridenti… che schifo).. stranamente, in tutte le date che ricorda, il periodo che va dal 1994 (anno della sua condanna) al 2003 non c’è accenno.

  24. Zel says:

    Ah!Il sito dei Saveriani aveva rimosso prontamente la foto per evitare lo scandalo, ma santo Google ha in memoria la pagina com’era con la foto e data: http://www.saverianibrescia.com/missionari_saveriani.php?centro_missionario=archivio_rivista&rivista=2008-08&id_r=38&sezione=i_missionari_scrivono&articolo=padre_mario_pezzotti_dallamazzonia&id_a=1157&foto=1220017044

  25. Zel says:

    Mi correggo… l’hanno regolarmente pubblicata sul sito..

  26. Ettore says:

    Bene, allora bisogna rimediare. I superiori avevano promesso di tenerlo alla larga e spero siano puniti per questo, farò quanto in mio potere.

  27. Ettore says:

    Daniela: Shea, se crede, può provare a portare il caso all’Onu o alla corte dell’Aja dove non c’è immunità che tenga. Se questo non accade è perchè le accuse sono del tutto infondate. L’accusa è di aver confermato le direttive della Crimen sollicitationis, col Motu proprio del 2001. Il problema è che entrambi i documenti vengono letti in modo palesemente sbagliato, sono gli stessi errori del documentario Bbc. Per questo ti invito, per l’ennesima volta, a leggere i link. Per cominicare ti consiglio questo:http://paparatzinger-blograffaella.blogspot.com/2007/05/false-accuse-al-papa-parla-il-canonista.html

  28. Danilo says:

    ahahahahahahaha ha bannato pure miriam mo, apposto siamo, dategli ragione ragazzi altrimenti perde tutti i capelli dalla disperazione

  29. Ettore says:

    Non ho bannato Miriam, ho solo cancellato un commento dove non presentava nessun argomento. Cmq ritiro il tuo bando, e mi scuso per avere risposto alle tue ingiurie. Sei di nuovo libero di riempire il blog di tutti gli insulti e le calunnie che credi opportune, non commetterò più l’errore di credere importante quello che tu pensi. Accomodati.

  30. Danilo says:

    Uff… giusto giusto mo che stavo cominciando a divertirmi? :-(Cmq non riempirò nessun blog di insulti, rispetto per rispetto!! Poi dove sono le calunnie e gli insulti? Ho solo espresso il mio parere ma di una cosa mi scuso sul serio, di averti dato del cattolico fondamentalista quando in realtà ammetto che non lo sei affatto, però ero preso dalla rabbia che mi ha scatenato questo argomento (pedofilia) che non tollero affatto, sopratutto se cerchiamo di tamponare il danno con dimostrazioni inutili. Ettore, è la tua chiesa chiamata in causa, quindi capisco pure il tuo stato d’animo!!!

  31. enza says:

    …..e come diceva un mio amico quando mi chiedeva scherzando se ci volevamo fidanzare"ja baciammc "…..io dico a voi : eddai baciatevi !:-)

  32. letizia says:

    la pedofilia non si commenta neanche per quanto possa essere abominevole!! preti o non preti è una cosa SCHIFOSA!(scusate il termine)..ora tralasciando questo,quello che nel post viene letto è anche la calunnia che devono subire alcuni preti,forse,i pochi rimasti davvero innocenti..bhe!…del perchè e del come ci sono queste diffamazioni non lo sappiamo…i preti pedofili,purtroppo sappiamo che esistono e ripeto che è uno ORRORE!!…però credo,che quello denunciato dal post,sia appunto il denigrare alcune persone che non hanno colpa alcuna…che dire? condanniamo anche loro?…RIPETO: Non si stà giustificando la pedoflia,ASSOLUTAMENTE!!.

  33. Giovy says:

    Ettore perdonami anticipatamente se esco per un attimo fuori tema ,ma dopo tutti i commenti, nella mia mente risuona la discussione tra Angelo e Davide Angelo scrive: «>>>Ma ripeto sempre il solito esempio: se un Carabiniere dovesse commettere un reato la mia stima per l’Arma non muterebbe d una virgola.>>>E se l’arma coprisse le malefatte del carabiniere magari spostandolo di caserma senza metterlo in condizione di non nuocere, la tua stima sarebbe la stessa? La mia no.» Davide risponde:Non confondere però una precisa volontà dell’Arma o di qualsiasi altra Istituzione con la mala gestione di casi in cui non si è saputo (o talvolta voluto, perché no) agire con la dovuta determinazione.Ora a questo punto dovremmo applicare questa "teoria"in ogni campo e cioe’ che dopo aver visto cio’ che avviene nei "campus" (testimoniati da video), guidati da pastori evangelici io non dovrei avere piu’ fiducia in sessun evangelico….dopo aver visto l’intervista sulla caccia alle streghe dove i bambini vengono seviziati perche’ ritenuti posseduti io non dovrei piu’ fidarmi della bonta’ d’animo di tutti i pastori evangelici…bhe non e’ cosi’.Potrei andare avanti con gli orrori delle altre religioni ma mi fermo…ah per chi non conosce il caso puo’ leggere qui:http://pds.ilcannocchiale.it/post/1712314.htmlhttp://notiziegay.wordpress.com/2007/12/10/torna-la-caccia-alle-streghe/Leggendo queste notizie (e mi fermo ai bambini) che "danno per vere" questi orrori, io dovrei diffidare dalla chiesa evangelica intera….non e’ cosi’!!!!!!!!perche’ i pastori evangelici che ho conosciuto mi hanno dato tanto e sono ben lontani da queste assurdita’-Personalmente condannero’ ogni pedofilo, credente e non ,(anzi come ha detto Ettore i preti ancora di piu’)perche’ ve lo posso assicurare nella mente della vittima rimane il trauma di quegli attimi vissuti , dove il dolore fisico e pisicologico vanno oltre qualsiasi volto…perche’ lo sguardo si perde nel vuoto..

  34. Danilo says:

    Giovy c’è una sottile differenza fra catolicesimo ed protestantesimo però, mentre il cattolicesimo dipende dal papa, dalo stato, dall’associazione ecc… i protestanti hanno Dio che li giudica e quindi ogni protestante come ogni chiesa protestante ha un rapporto personale con Dio e la mia chiesa (dove io vado) non ha nulla a che vedere con quel tipo di "organizzazione" ne con i jesus camp, ne con altre scheggie impazzite, ne con chi si definisce evangelico e poi fa cose assurde (come le benedizioni di toronto che sono le abbaiate nello spirito e lo strisciare a terra come serpenti e neppure con la santa risata che se ti prende sembri sballato come se ti fossi fatto una canna e neppure del cosiddetto G12) poi c’è da dire anche che io non sono ne protestante ne cattolico, ma sono cristiano. Ogni uomo è capace di intendimento, chiunque abbia ricevuto lo Spirito Santo sa discernere le cose di Dio con le cose che non lo sono e dunque se io nella mia chiesa vedo disordine sono libero di prendere la bibbia fra le mani e giudicare se è necessario anche il mio pastore secondo la Parola di Dio e poi andarmene!! Ringrazio però Dio di avermi messo al posto giusto, dove non ho bisogno di stare preoccupato di nulla. ;-)Inoltre per quanto riguarda la chiesa dove io vado, l’ordine, la disciplina, la vigilanza continua di fratelli anziani nella fede, la rigorosità su determinati tipi di comportamenti (esaltazioni, linguaggio ecc..) sono tenuti sotto controllo (anche se non ve n’è bisogno) con tanto amore e tanta pazienza. Jesus camp? altre denominazioni? deliri vari? non sono la mia chiesa, no grazie, io cerco solo il volto del Signore. La chiesa dove io vado è mantenuta in ordine non solo dal pastore, ma da ognuno di noi che siamo chiamati a vigilare su ogni cosa che non viene da Dio… non dipendo dal papa, dipendo da Dio e da me stesso, uso il mio cervello e la Parola di Dio come arma tagliente e rispetto le autorità istituite da Dio laddove queste però sono davvero istituite da Dio e si comportano diligentemente secondo ciò che sono gli insegnamenti della Bibbia…. Gesù non ci ha resi schiavi di un padrone (pietro o papa) ma ci ha resi liberi per mezzo del suo sangue e per il suo Spirito. Saluti

  35. Danilo says:

    io non starò mai sotto la guida e la cura pastorale di un’associazione che non è capace di evitare questa oscenità (pedofilia) perciò non ho mai creduto nella chiesa come istituzione a forma di piramide, dove in cima sta il papa e man mano che scendi tutto il resto degli altri alti incarichi e tutti dipendono dalla cima, no, la cima è Dio e i "papi" se così vogliamo chiamarli, stanno ognuno nella sua piccola greggia dove ognuno di loro ha riceveto da Dio un greggie da pascere finchè Lui ritorni.

  36. Leah says:

    per la sorella leah .cara sorella mi riferivo al celibato , nel caso dei preti. ti saluto ed io mi riferivo ai pedofili….queste persone sono persone apparentemente "normali",affettuose,carine,gentili,fanno di tutto per accaparrarsi l’affetto del bambino,acquistare la sua fiducia per poi passare al contrattacco,,,e sono anche sposate padri di figli e figlie….

  37. enza says:

    ehe gli esami non finiscono mai diceva qualcuno :-)…………….perche non mi sbaglio qualche volta?????????????????????:-(

  38. Giovy says:

    Intanto sono realta’ queste che ho riportato che vanno sotto il nome di evangelici…poi ognuno di vuoi puo’ dire :quella non e’ la mia chiesa….Danilo il mio non voleva essere un giudicare te in quanto evangelico…Ognuno ha il diritto di vivere la sua fede come ritiene giusto, nel rispetto dei diritti degli altri pero’,e anche se tendo a non trovarmi d’accordo con alcuni dei precetti della mia Chiesa(come dici tu )sono cresciuta cattolica, e so di cosa parlo….La chiesa cattolica come struttura di potere è un ostacolo oggettivo. Questa potenza mondana esibita, questa sua enorme ricchezza, al punto che non si riesce a fare una mappa del potere economico della chiesa cattolica, non dico nel mondo ma neppure in Italia, allontana da cio’ che di piu’ bello la chiesa cattolica e’ per me o per noi che ci crediamo , e’ vero tutto questo , che una posizione di presunta superiorita’ morale e’ di ostacolo ma sinceramente Danilo nei tre anni in cui ho vissuto senza fede lontana da ogni tipo di religione ho osservato e nel riavvicinarmi a Dio ho preferito una chiesa come quella in cui vivo con tutti i pro e i contro(sono una cattolica fuori_schema), che legarmi ad una religione che rispetto ma non condivido , divisa in vari rami (battisti, evangelici, avventisti, anabattisti, calvinisti, metodisti, luterani, pentecostali, quaccheri, valdesi, unitari e altri ancora) dove ci sono le più svariate interpretazioni che continueranno a dividerci…..((diverse interpetrazioni e tutte dicono che sono verita’ assoluta)) Vada per l’interpetrazione personale, ma chi puo’dire tra la tua e la mia su uno stesso passo qual’e’ quella giusta ?potremmo dire due cose completamente diverse…allora preferisco affidarmi li’ dove non arrivo ai piu’ grandi teologi che nella chiesa sono sparsi in tutto il mondo Per il resto Enza e’ vero gli esami non finiscono mai "per nessuno"compresa te che ritieni di entrare nel pensiero altrui senza mai sbagliare…

  39. Danilo says:

    Ma io non sono evangelico, sono cristiano, non so se si è afferrato ancora bene questo concetto, il titolo evangelico, protestante, cattolico, ecc per me non hanno alcun valore spirituale o cmq materiale o affettivo. Dov’è scritto che le varie denominazioni sono separate? Non sai che la chiesa è una e che la conosce solo il Signore? tvb

  40. Danilo says:

    laddove ci sono leggerezze o piccole differenze dottrinali non implica affatto che non vi siano i salvati in Cristo. Abbiamo noi la presunzione di prendere le posizioni o le scelte del Signore? Il Signore sa di chi è il regno, Egli vede aldilà del papa o degli evangeli, Egli scruta le reni e i cuori non gli sono nascosti.

  41. Giovy says:

    <<Abbiamo noi la presunzione di prendere le posizioni o le scelte del Signore? Il Signore sa di chi è il regno, Egli vede aldilà del papa o degli evangeli, Egli scruta le reni e i cuori non gli sono nascosti.>> AMEN Danilo …AMEN!

  42. Marco says:

    "Ora a questo punto dovremmo applicare questa "teoria"in ogni campo e cioe’ che dopo aver visto cio’ che avviene nei "campus" (testimoniati da video), guidati da pastori evangelici io non dovrei avere piu’ fiducia in sessun evangelico…."No, Giovy, non è vero… Gli evangelici come state dicendo da più commenti sono divisi in tante comunità, quindi non puoi generalizzare. Il discorso è diverso per la Chiesa cattolica che è UNA. Quindi l’esempio dei carabinieri o di altre istituzioni è appropriato. Certo, basterebbe dissociarsi dalle posizioni della Chiesa e non esserle fedele sempre e comunque, anche quando commette un crimine, ma per alcuni sembra davvero difficile. Se si appoggia la Chiesa anche quando sbaglia, si è responsabili allo stesso modo.

  43. enza says:

    Ora sappi questo che negli ultimi tempi verranno momenti difficili. Gli uomini saranno egoisti, amanti del denaro, vanitosi, orgogliosi, bestemmiatori, ribelli ai genitori, ingrati, senza religione, senza amore, sleali, maldicenti, intemperanti, intrattabili, nemici del bene, traditori, sfrontati, accecati dall’orgoglio, attaccati ai piaceri più che a Dio, con la parvenza della pietà, mentre ne hanno rinnegata la forza interiore. Guardati bene da costoro! Al loro numero appartengono certi tali che entrano nelle case e accalappiano donnicciole cariche di peccati, mosse da passioni di ogni genere, che stanno sempre lì ad imparare, senza riuscire mai a giungere alla conoscenza della verità. Sull’esempio di Iannes e di Iambres che si opposero a Mosè, anche costoro si oppongono alla verità: uomini dalla mente corrotta e riprovati in materia di fede. Costoro però non progrediranno oltre, perché la loro stoltezza sarà manifestata a tutti, come avvenne per quelli. Tu invece mi hai seguito da vicino nell’insegnamento, nella condotta, nei propositi, nella fede, nella magnanimità, nell’amore del prossimo, nella pazienza, nelle persecuzioni, nelle sofferenze, come quelle che incontrai ad Antiochia, a Icònio e a Listri. Tu sai bene quali persecuzioni ho sofferto. Eppure il Signore mi ha liberato da tutte. Del resto, tutti quelli che vogliono vivere piamente in Cristo Gesù saranno perseguitati. Ma i malvagi e gli impostori andranno sempre di male in peggio, ingannatori e ingannati nello stesso tempo. Tu però rimani saldo in quello che hai imparato e di cui sei convinto, sapendo da chi l’hai appreso e che fin dall’infanzia conosci le sacre Scritture: queste possono istruirti per la salvezza, che si ottiene per mezzo della fede in Cristo Gesù. Tutta la Scrittura infatti è ispirata da Dio e utile per insegnare, convincere, correggere e formare alla giustizia, perché l’uomo di Dio sia completo e ben preparato per ogni opera buona.

  44. Giovy says:

    Il tuo discorso Marco lo conosco e lo posso pure condividere…(conosci in parte come la penso)ma questo e’ il nostro scotto, quello di tutte le grandi famiglie…sai provengo da una famiglia molto numerosa e i miei sacrifici di oggi con due figli non li posso paragonare neanche lontanamente a quelli di mio padre …una grande famiglia "una" che ha attraversato un milione di problemi ma che e’ rimasta unita e amata nella buona e nella cattiva sorte!Comprendo che vi potro’ portare video su video di tutte le assurdita’ delle altre religioni , a nulla servira’ perche’ a paragone c’e’ la santa madre chiesa….fa nulla , ho detto e scritto cio’ che pensavo , poi come ha detto danilo Dio che legge nei cuori sa!!!!

  45. Marco says:

    Vedi che continuate a sbagliare?! Chi se ne frega di fare paragoni con le altre chiese??? Portali pure, ben vengano se sono cose che in pochi sanno, ben vengano se serve a portare alla luce crimini rimasti nel silenzio. Io non voglio fare paragoni, non voglio gettare fango sulla Chiesa perchè mi diverto. I crimini vanno riportati tutti, da qualunque parte vengano. Il fatto che anche in altre istituzioni o chiese ci sia del marcio non è che giustifica quello che commette la chiesa cattolica, anzi. Il problema è voler difendere quel marcio. E’ da 200 commenti che lo dico ma ancora non vuole entrarvi in testa.

  46. Marco says:

    " Tutta la Scrittura infatti è ispirata da Dio e utile per insegnare, convincere, correggere e formare alla giustizia, perché l’uomo di Dio sia completo e ben preparato per ogni opera buona!"Che bestemmia!

  47. Davide says:

    Marco: Chi sta difendendo il marcio?Io?Ettore?La Chiesa è un’Istituzione, certo, ed il paragone con l’Arma nello scambio di battute con Angelo è calzante. Sappiamo perfettamente che in una Istituzione ci sono e ci saranno persone che commettono delitti (purtroppo). Ciò che stai affermando tu invece è che i Cattolici scendono in campo per difendere la Chiesa «anche quando commette un crimine»Viceversa, TUTTI gli altri, indipendentemente dall’essere Protestanti, Buddhisti, Shintoisti, Atei, Agnostici e quant’altro si voglia sono candidi come colombe secondo il tuo punto di vista – proprio perché non sono Istituzione.Ora chiediti quali sono i vantaggi di esserlo (uno è per l’appunto tentare di tenere sotto controllo questi fenomeni, un altro quello di avere un’unica dottrina, quindi la chiarezza; un altro ancora, per chi crede, è essere vivificati nello Spirito poiché la Chiesa non èsoltanto istituzione: è vita – ma questo è altro discorso e non voglio uscire dall’ambito prefisso, quindi diciamo pure che uno dei vantaggi è quello di REPRIMERE tali delitti).Ti ho risposto come Angelo: la Chiesa DEVE prevenire e reprimere.Tu continui a sostenere invece che sia un’associazione per delinquere.Non esiste dialogo con chi non vuole leggere.DG

  48. Marco says:

    Sei tu che non vuoi leggere (anzi non sai proprio leggere visto che arrivi ad affermare "TUTTI gli altri, indipendentemente dall’essere Protestanti, Buddhisti, Shintoisti, Atei, Agnostici e quant’altro si voglia sono candidi come colombe secondo il tuo punto di vista – proprio perché non sono Istituzione." Se leggi solo qualche commento più sotto ho detto: "Io non voglio fare paragoni, non voglio gettare fango sulla Chiesa perchè mi diverto. I crimini vanno riportati tutti, da qualunque parte vengano"Il fatto è che i protestanti sono divisi in comunità e quindi se li vuoi accusare di qualcosa ti devi riferire alla specifica chiesa, buddisti e shintoisti sinceramente non so come siano organizzati, mentre atei e agnostici, come ha già detto Zel, non si rifanno a nessuna istituzione o gruppo (a meno che non appartengano all’UAAR). "Ti ho risposto come Angelo: la Chiesa DEVE prevenire e reprimere.Tu continui a sostenere invece che sia un’associazione per delinquere"Visto che in molti casi nè previene ma soprattutto non reprime lasciando il marcio dentro di essa, continuerò a sostenere che è un’associazione a delinquere, e chi ne fa parte e non ne prende le distanze fa parte di questa associazione a delinquere.

  49. Danilo says:

    Esatto è questo che non si capisce. Se una chiesa protestante A non commette un peccato X peccato X che invece si commette in una chiesa protestante B… A non è B e B non è A, quindi A avrà un tizo C (pastore) che sarà il motore di A e A sarà completamente estraneo al peccato X che è in B e B se la dovrà vedere direttamente con il motore D e con Dio. ahahahahahahahahahahaha che capista ho scritto? 😛

  50. Marco says:

    per me è chiaro Danilo, per loro mi sa di no! 🙂

  51. Giovy says:

    E’ chiarissimo Marco….e’ come la scuola, quelle private hanno colpe singole se qualcosa non funziona, quella statale non funziona e basta!!

  52. Marco says:

    Non è proprio così Giovy, sulla scuola ci sarebbe parecchio da dire ma usciremmo fuori tema.

  53. Giovy says:

    Come ci sarebbe molto da dire sulla chiesa… ma non so il perche’ li non si esce mai fuori tema !!! e’ solo una associazione a delinquere..

  54. Leah says:

    http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2003/08_Agosto/24/prete.shtmlscusate il disturbo ma voglio chiedervi una cosa? avete mai parlato con un bambino che ha subito abusi sessuali? o avete mai avuto a che fare con uno che poi avete scoperto poi essere un pedofilo?state parlando di un argomento che è talmente delicato che quasi quasi mi vergogno…..sopra ho messo un link leggetelo al mio paese si dice che ladro non è solo chi ruba ma anche chi para il saccoDio vi benedica e vi faccia comprendere….

  55. Antonio says:

    Dicci i reati che compie allora.

  56. Marco says:

    Non è per contraddirti Giovy, sai che ti voglio bene :-), però il titolo dei post è "preti e pedofili:verità e bugie, non si intitola: "la pedofilia nella scuola", "la pedofilia nelle altre religioni". Posso parlarti quanto ne vuoi di pedofilia visto che ho lavorato al telefono azzurro per un anno, ma non mi sembra il post adatto. sul fatto che la chiesa sia un’associazione a delinquere lo dirò sempre fino a che continuerà a comportarsi così. Ma anche lo Stato per me è un’ associazione a delinquere e lo dico assumendomene tutte le responsabilità.

  57. Giovy says:

    Marco infatti penso che e’ meglio terminare qui, ma la pedofilia se proprio lo vuoi sapere c’e’ stata anche nelle scuole e di casi ne abbiamo sentiti purtroppo…ti voglio bene anche io:-)Si leah ho parlato con entrambi purtroppo…e me ne vergogno anche io..

  58. Marco says:

    Certo che c’è stata e magari c’è ancora nelle scuole ma è un altro discorso, se vorrai scrivere un intervento a riguardo lo commenterò. L’argomento è delicatissimo ma BISOGNA parlarne, è non parlandone che si uccidono per la seconda volta le vittime di questi abusi.

  59. Miriam says:

    QUESTO è IL MIO COMMENTO PRIVO DI ARGOMENTAZIONI CHE è STATO PRECEDENTEMENTE CANCELLATO!!–>Qua si cerca di difendere l’indifendibile!! E’ semplicemente ridicolo!!! Che giustificazioni si possono trovare per tali nefandezze….ma per favore!!" Bhè effettivamente cosa vuoi aggiungere ad una AFFERMAZIONE DEL GENERE….io ne prenderei atto e basta.

  60. Ettore says:

    Marco, con tutto il rispetto se per te anche lo stato è una associazione a delinquere io rinuncio a parlarti della chiesa. Hai una concezione manichea di bene e male. Se davvero le procedure della Chiesa fossero volte all’insabbiamento, allora avresti ragione. Spero che da questo fraintesissimo post sia chiaro almeno che le letture complottiste dei suddetti documenti sono senza fondamento, perchè delineano semplicemente i metodi di indagine all’interno della chiesa che poi ri risolvono con una sentenza pubblica. Sarebbe giusto ammettere che questo è il sistema, e che come è vero che ci sono molti casi in cui questa procedura non è stata rispettata è vero anche che in diversi casi sì. Dire che la Chiesa è un’associazione a delinquere vuol dire che c’è la volontà generale di accogliere pedofili e poi di coprirli. Non mi stancherà mai di dire che non è così, per quanto mi si possa accusare con questo di voler giustificare\negare\ridimensionare e vi dicendo. Se le autorità locali non rispettano le direttive è grave e bisogna denunciarlo, ma le generalizzazioni sono pericolose.

  61. Ettore says:

    Miriam, prendo atto solo che tu (come quasi tutti) non hai letto il post. Io non ho giustificato proprio nessuna nefandezza e ti sfido a dimostrare il contrario.

  62. Danilo says:

    Marco non avevo dubbi che tu avresti capito il mio complesso discorso 🙂 e meno male che almeno qualcuno ci prova a capirmi XD ciau marco 🙂

  63. Marco says:

    Dico semplicemente che anche lo stato in più di un occasione ha coperto crimini, solo per propri interessi. La storia della prima repubblica è piena di misteri ancora irrisolti dove lo stato ha avuto la sua parte. Ancora oggi ci sono mafiosi (condannati) che vengono eletti in parlamento. Anche qui ci sono diversi casi in cui lo stato si comporta in maniera onesta e corretta,ma questa deve essere la normalità. "Dire che la Chiesa è un’associazione a delinquere vuol dire che c’è la volontà generale di accogliere pedofili e poi di coprirli"Non è proprio così Ettore; non ho detto che c’è la volontà generale di accogliere pedofili. Ho detto che in moltissimi casi, non certo isolati, la Chiesa ha steso un velo di omertà su questi temi (la stessa omertà che lo stato ha usato più volte in passato contro la mafia). Non dico che la chiesa l’abbia fatto con l’intento di fare del male, ma l’ha fatto con lo scopo di salvaguardare il buon nome e l’immagine di se stessa. Usando il silenzio, cercando di non far uscire il problema solo per non rovinare la propria immagine è alquanto disgustoso, soprattutto per un istituzione che dovrebbe rappresentare il volere di Dio. Come già detto il silenzio "uccide" due volte la vittima e la Chiesa, come istituzione, si è resa partecipe di questi "omicidi".

  64. Ettore says:

    Non la Chiesa, alcuni uomini di Chiesa. La Chiesa sono le procedure canoniche.

  65. Marco says:

    Inutile fare procedure canoniche se poi in molti non le rispettano. E’ la pratica quella che conta e la pratica ha dimostrato che la Chiesa ha messo al primo posto la propria immagine e poi quella delle vittime. Le parole sono belle ma se poi non vengono applicate sono inutili. Anzi diventa anche una presa in giro! Visto che non sei ingenuo Ettore (o forse lo sei?!) certe cose dovresti capirle. Ma come al solito anche tu preferisci difendere l’immagine della Chiesa. Libero di farlo, ma non lamentarti quando ti accusano di giustificare/negare/ridimensionare. Continui a farlo dicendo che la colpa è di singoli uomini di Chiesa, quando invece la colpa è della Chiesa.

  66. Ettore says:

    La pratica senza la teoria non ha nessuna speranza. Io non dico che sia tutto perfetto, ma parlare di istituzione criminale mi sembra assurdo. Questo è quello che penso, non mi importa di cosa accusano. Tanto mi accusano già di qualunque nefandezza…

  67. skay says:

    X Ciao grande Ettore,Si è parlato tanto, sull’argomento del tuo post, ma bisogna aggiungere anche la parola FEDE, che ognuno per un motivo o un ‘altro ha omesso. Se la Chiesa continua il suo cammino è per la grande fede che la sostiene, se non fosse così ………sarebbe già scomparsa da millenni .La grande fede nel nostro Signore, che sostiene tutti, uomini donne, giovani , bambini, anziani, clero e laici ………..che ci unisce tutti intorno al successore di Pietro, condividendone il cammino di un non facile pontificato.Quella fede che ci dà il discernimento necessario per capire il bene e il male, e che di conseguenza ci permette di fare scelte, di prendere decisioni che racchiudono la giustizia, la misericordia, il perdono ……..senza lapidazioni facili, sommari processi e verdetti già scritti è questo il senso del Vangelo di Gesù Cristo della nostra Chiesa. Si è parlato di omertà, di silenzio che uccide due volte, di Chiesa Criminale che protegge e nasconde i pedofili………non ho più parole da aggiungere si è già detto tutto.E il CIELO tace in rispettoso silenzio di fronte al libero artitrio dell’uomo.

  68. Marco says:

    amen skay… amen!

  69. Zel says:

    "E il CIELO tace in rispettoso silenzio di fronte al libero artitrio dell’uomo."—> e meno male che dio l’ha imparata sta cosa… una volta invece mandava diluvi e meteore dal cielo per punire il nostro liobero arbitrio… mi chiedo come possa però, un essere perfetto e onnisciente, imparare a fare qualcosa… oppure ha solo cambiato idea… e se ha cambiato idea vuol dire che non è perfetto.. oh mamma! Crisi nera! Vado a fare colazione che è meglio…. hihihi!!!

  70. Leah says:

    Si leah ho parlato con entrambi purtroppo…e me ne vergogno anche io..Una cosa è parlare con queste persone…una cosa è essere quelle persone…totalmente diverso….se aveste un pò di sensibilità tacereste senza dare giudizi di sorta… come se voi potreste dare risposte o lenire il dolore….ascoltereste e basta.

  71. Giovy says:

    Leah se avessi avuto un po’ di sensibilita’ avresti capito e letto tra le riga dei miei dieci commenti senza giudicare…non ho altro da aggiungere …pace e bene!

  72. Zel says:

    Giovy: pure io ho lavorato con un sacco di vittime di pedofili… abominevoli davvero…

  73. Daniela says:

    Volevo sottolineare che per la legge italiana ogni chiesa evangelica è sottoposta a uno statuto, a cui fa capo il presidente(pastore)questo per legge, quindi ogni comunità risponde della propria.Purtroppo per voi la chiesa di via cantieri non centra nnt con quella citata nei link, come non centra il resto delle comunità.Ai crimini risponde chi li commette, non abbiamo il vaticano,non sottostiamo a un VICARIO.Ma non mi (ci) sognamo di difendere l’indifendibile, perchè quelli sono cristiani solo per l’etichetta per le azioni contro i bambini sono degli indegni.

  74. Miriam says:

    Certo che ho letto il tuo post Ettore…. non commento mai se prima non rileggo almeno 3 volte…..Dirai xkè 3 volte? E’ il numero perfetto ;D

  75. Leah says:

    Giovy il commento non è riferito solo a te ma a tutti…e come se si parlasse di politica e non di esseri umani con la loro mente distorta dal male e di bambini che già di per sè sono deboli e in quanto bambini si fidano degli adulti molto più di quanto pensiamo….e credono in quello che gli diciamo e magari pensano,quei bambini che hanno subito un abuso,che quello che è stato loro fatto è normale e giusto..spero che di essermi spiegata bene.

  76. Ettore says:

    Però è curioso questo fatto…quando si tratta delle cose positive, esiste una sola chiesa evangelica per nulla divisa dalle varie denominazioni. Poi però quando si parla delle cose negative, allora ogni chiesa particolare risponde solo per sè senza curarsi di quello che fanno le altre.

  77. ciro says:

    caro ettore , esiste il corpo dei carabinieri, la polizia, la finanza , la forestale, la digos il ris, tutti questi corpi di difesa sono diversi ma combattono tutti il crimine. i cattolici e gli evangelici dovrebbero combattere il male su questa terra , ma il cattolicesimo avendo stabilito che il monopolio della dottrina cristiana appartiene a lei( chiesa cattolica ) non fa altro che combatterci e mettere voci in giro che noi non possiamo predicare , non possiamo esorcizzare, e che tutto cio’ lho avete ereditato da pietro e solo voi potete fare tutto cio’ , che poi alla fine chi opera sono gli evangelici. sono stato cattolico fervente per 43 anni , quindi la dottrina cattolica la conosco bene-cerchiamo di metterci daccordo almeno tra noi cristiani . come possono i signori atei e gli agnostici avvicinarsi a dio se noi ci combattimo !!! ti saluto dio ti benedica. pace

  78. Ettore says:

    Caro Ciro, a me non sembra di stare continuamente ad attaccare gli evangelici. La sua è una critica giusta, ma è rivolta alla persona sbagliata. Nessuno vi nega lo status di cristiani, siete voi che state sempre a insolentire col darci dei pagani, idolatri, adoratori di statue ecc io ho solo fatto notare una ambiguità. E poi si può essere cattolici per tutta la vita senza capirci assolutamente nulla, triste ma vero.

  79. skay says:

    X Zellibero arbitrio è anche essere favorevoli all’aborto ed eutanasia, certo non è il tema del post di Ettore, ma una donna che parla di " bimbi" lasciati nelle mani di "orchi " cattolici con il beneplacito della Chiesa cattolica, e poi lascia dichiarazioni sui vari blog di essere a favore dell’ aborto, (infanticidio),,ed Eutanasia (omicidio) , ebbene se posso esprimere la mia opinione non è una donna che ami i "bimbi", ed è a favore della vita, e come interlocutrice è…….. poco attendibile. Ciao Zel.

  80. ciro says:

    veramente non mi riferivo epressamente a te , poi e’ vero uno puo’ essere cattolico per tutta la vitasenza aver capito nulla ma l ‘importante che quando viene la chiamata del signore si faccia una scelta repentina , dopo di cio’ d’avanti alla presenza del signore gesu’ vedremo il film della nostra vita , e il signore ci mostrera’ dove ci ha avvisato di certe cose che abbiamo scartato solo per la nostra convinzione, oppure per non avere ammesso di aver torto. . sono un cristiano evangelico da 14 anni , opero nelle vie del signore con molte persone, al contrario di prima , tutto cio’ lo doveva fare solo il ministro preposto , ( la messe e’ grande e gli operai sono pochi ) rimbocchiamoci le maniche e andiamo dalle pecore perdute che hanno bisogno. questo mondo e’ prigioniero delle malattie del secolo , ( depressione, oppressione , ansia , possessione.loro muoiono spiritualmente e le persone cercano il primato. apriamo gli occhi , un giorno daremo conto a DIO pace

  81. ciro says:

    per ettore

  82. skay says:

    X Ettore:apro una piccola parentesi sul famoso indulto che ha scarcerato molti criminali, ad opera di un governo sostenuto anche da un’estrema sinistra di tendenza chiaramente atea, che aprendo le porte del carcere non credo che abbia fatto giustizia a tutte le vittime di vari crimini, anzi si è quasi voluto lanciare una politica di permissivismo………ribaltanto il concetto di reato, criminale è chi lo subisce il reato ed incolpare la Chiesa di tacere, insabbiare, proteggere i preti pedofili…….

  83. Zel says:

    Skay: le cose che dici non hanno alcun senso.

  84. Marco says:

    ancora con questa storia di incolpare? l’hai capito o no che ci sono un sacco di preti che sono stati condannati per pedofilia e che la chiesa tiene ancora lì??? Non è colpa nostra se la chiesa per anni e anni ha sempre taciuto su questi crimini (ricordo che lo scandalo è recente!), non è colpa nostra se la chiesa lascia i condannati liberi di lavorare ancora e di poter fare ancora del male. Prenditela con i vertici della tua Chiesa, non con noi che riportiamo semplicemente i fatti. Persino Ettore ha accusato la diocesi di agrigento e la chiesa americana. Tu invece non hai nemmeno la dignità di dire che hanno sbagliato. E ti permetti pure di spostare l’attenzione sul tema dell’aborto che non c’entra assolutamente niente. la ridicolaggine non ha mai fine!

  85. Leah says:

    Per skai:sti dicenfo solo cattiferie….non solo nei confronti di zel,che fra l’altro non conosci e la stai pure giudicando….perchè?vuoi saperlo?perchè sai che è vero che c’è del marcio nella chiesa cattolica e non da ora ma da centinaia di anni e la chiesa cattolica ha sempre copoerto i suoi misfatti anche contro i bambini che sono gli esseri più indifesi,e non hai più parole per poter difendere i preti pedofili,sicuramente vi saranno quelli che hanno agito in buona fede e sono vittime di montature,ma il male peggiore è che tutti sapevano ma nessuno parlava pr il buon nome della "santa madre chiesa"….spero solo che ti rendi conto di quello che dici e apri gli occhi finalmente alla realtà che ti circonda.Non sapevo che poter difendere l’indifendibile si potesse far ricorso alla meschinità.non credo che questo vuol dire essere cristiano.Dio vi benedica

  86. skay says:

    X Zelperchè non rispondi mai alle mie domande?

  87. skay says:

    X marcoperchè ti arrabbi tanto? E’ un problema mio i crimini veri o presunti della Chiesa di cui faccio parte, tu e gli "altri" fate cordata per impedimi di parlare? E’ così?

  88. skay says:

    X leah:Idem

  89. Danilo says:

    Mah!!! chi ci capisce è bravo.

  90. Marco says:

    Certo che è un problema tuo, è la TUA chiesa, non la mia. E finchè non ti dissoci dagli errori e dai crimini che commette, sei anche tu responsabile. Nessuno ti impedisce di parlare, ma se ti ostini a negare l’evidenza noi te lo facciamo notare. Nessuno fa cordata qui, è solo una questione di buon senso.

  91. Zel says:

    Skay: perchè non hanno alcun senso logico.

  92. Daniela says:

    Esatto….Qua si parte dal presupposto che se non sei cattolico con lei non ci puoì parlare hai la lebbra, poi parlare da soli come sto facendo io non ha senso, tanto non risponderà perchè con un evangelico non c’è stimolo a parlare<—- essere umano no?Se Gesù si fosse comportato così staremmo tutti fritti, meno male che Lui ci dà un esempio migliore.

  93. Daniela says:

    Ma poi che caspita vuol dire Leah IDEM ?! Qualcuno interpreta per cortesia??Ettore io sto parlando di legge italiana se non ti sta bene la costituzione sono fattacci tuoi, scendi in piazza e protesta, indici un referendum !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  94. Marco says:

    Daniela, idem significa che quello che aveva detto a me andava bene anche per Leah e così non ha ripetuto il discorso… ma ti devo spiegare tutto??? ahahah 🙂

  95. Daniela says:

    Grazieeeeeeee…Già ragazzi perchè vi arrabbiate tanto? Perchè non prendete esempio dagli struzzi e non state con la terra sotto la sabbia?? Insomma non siete (SIAMO) dei cattolici perbaccolina!!!!!!!!!!!!!

  96. skay says:

    XMarco"E finchè non ti dissoci dagli errori e dai crimini che commette, sei anche tu responsabile. " E’ la frase che apettavo Marco, se non mi dissocio mi arriverà un AVVISO DI GARANZIA?

  97. Marco says:

    L’avviso di garanzia io lo manderei a chi ha coperto i preti pedofili e a chi ha ostacolato la giustizia. La tua è solo una responsabilità morale. Infatti molti commenti fa ti ho chiaramente detto che di quello che dici non risponderai nè a me e nè a una giustizia terrena (anche se una specie di "punizione" per quelli come te ce l’avrei), ne risponderai solo a un Dio, se esiste.

  98. Marco says:

    Ah se ti interessa la punizione, consisterebbe nel farti passare un giorno con tutte le vittime dei preti pedofili, ad ascoltare i loro racconti, a guardare i loro occhi. Ti farei ascoltare dalla loro bocca la delusione che hanno provato quando hanno capito di essere stati traditi da chi diceva di professare la parola di Dio. E ti farei ascoltare sempre i loro racconti su quando hanno provato a raccontare quello che avevano subito ma hanno trovato solo gente che diceva loro di dimenticare e di mantenere il silenzio per non rovinare l’immagine della chiesa. A quel punto se hai un minimo di sensibilità forse avrai cambiato opinione. Altrimenti sono questi i momenti in cui spero tanto ci sia un Dio che possa vedere e giudicare.

  99. Daniela says:

    Come al solito vengo ignorata, ma il perdono (ammesso che abbia fatto qualcosa) non lo contempla la tua dottrina Sky?

  100. Daniela says:

    è vabè —

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: